Meravigliosa gara di solidarietà


Cari Donatori Amici del Policlinico,
in questi giorni assistiamo alla meravigliosa gara di solidarietà che state facendo. Ieri e soprattutto oggi con circa 150 donatori avete dato prova di grande forza morale, intelligenza e civismo che ci lasciano ammirati. Grazie grazie grazie. Avete risposto con nobiltà all'appello dei nostri malati.
Di seguito la lettera aperta di Barbara, paziente talassemica del Policlinico, che è il migliore riconoscimento della vostra generosità.

Quando ci si trova di fronte ad un’emergenza sanitaria come in questo caso da Covid-19, il primo pensiero di riconoscenza va ai Donatori di Sangue che continuano con gran cuore a pensare a chi, come Noi, ha necessità di continue Trasfusioni.
In questo momento, chiediamo a chi può donare il sangue di continuare a farlo, perché salvano e donano  vita a chi ha più bisogno come noi pazienti affetti da Thalassemia.
Un grazie di cuore va a tutti i Donatori che quotidianamente pensano a chi ha più bisogno e, alle Associazioni di Donatori di Sangue che hanno come Mission il bene degli altri, credo sia la nostra Società migliore e, di cui esser fieri.
Mi sento di invitare ad andare a donare nei Centri per la Donazione di Sangue, in quanto luoghi di grande Professionalità e Umanità, e con i massimi standard di sicurezza sanitaria.
Ringrazio tutte le Istituzioni e i Centri di Cura che si stanno occupando dei pazienti con malattie Rare e croniche garantendoci l’alta qualità di cure anche in questa difficile situazione.
Sono certa, che Insieme riusciremo ad oltrepassare questo momento così destabilizzante per Tutti, anche aiutando gli Altri.

Condividi questa notizia